opificio 16.000 mq

Inquadramento Urbanistico Il complesso risulta censito al N.C.E.U. di Arzano L'opificio sorge nel comune di Arzano , Dista circa 1 chilometro dalla rotonda di Arzano in direzione Casandrino che rappresenta un importante svincolo per la viabilità non solo locale ma di interesse provinciale e regionale in quanto collega alcune fondamentali arterie quali l'asse mediano e la circumvallazione esterna. Raggiungibile in meno di 15 minuti per la breve distanza dallo svincolo dell'Autostrada del sole denominata A1, sia per i mezzi leggeri che per il traffico pesante. Ulteriore vantaggio è rappresentato dalla presenza sul fronte stradale di tre ampi varchi di accesso tra loro indipendenti che facilitano le manovre di svolta. B.2 Consistenza L'impronta totale dell'intero complesso occupa un'area di circa mq. 16.000. Le aree scoperte sono pari a circa mq. 11.700 mentre le coperte occupano circa mq. 4.300. All'interno del complesso insistono manufatti con caratteristiche diverse e nello specifico: 1) Aree coperte da tettoie che offrono riparo e ricovero delle merci esclusivamente da fenomeni piovosi e sono posizionate su superfici di circa mq. 2.000 suddivisi in due unità di cui una sita lungo parte del perimetro e l'altra all'interno del piazzale. 2) Un corpo di fabbrica di superficie totale di mq. 2.100 di cui mq. 1.300 rappresentate da un capannone ed i restanti mq. 800 sviluppati su due livelli destinati ad uffici. Il capannone è fondato in posizione baricentrica rispetto all'intero lotto. 3) Edificio sviluppato su due livelli per un totale di circa mq. 200 sito sul confine opposto al fronte stradale attualmente adibito a dimora del custode. 4) Edificio sviluppato su due livelli per un totale di circa mq. 260 attualmente utilizzato per uffici adiacente ad uno dei varchi di accesso. 5) Edificio di circa mq. 180 di un solo livello che ospita attualmente alcune apparecchiature tecniche impiegate per l'attività produttiva. Tutti gli edifici sono stati realizzati fin dall' inizio degli anni '70 sino ai primi anni '80. L'uso e la manutenzione degli edifici è definibile nella norma considerata l'età del costruito. L'opificio descritto, è in vendita a condizioni molto vantaggiose anche per quanto relativo ai tempi di pagamento. Nel merito evidenzio, inoltre, quanto segue: a) il Ministero dello Sviluppo Economico ha inserito il comune di Arzano nell' ambito delle aree di crisi complessa. b) Invitalia è disponibile a sottoscrivere contratti istituzionali di sviluppo (= CIS) per favorire ogni tipo di investimento in Campania. c) la Regione Campania ha conferito ingenti risorse per lo sviluppo dell'area di Arzano. d) il Comune di Arzano ha presentato un nuovo piano urbanistico comunale (= PUC) la cui approvazione consentirà il raddoppio, da mq. 4.000 a mq. 8.000, delle attuali superfici coperte presenti nell' opificio.

Richiesta: € 700.000,00